Rimettersi in forma dopo le vacanze di Natale con il Padel

RIMETTERSI IN FORMA DOPO LE VACANZE DI NATALE CON IL PADEL SENZA FARSI MALE

Come rimettersi in forma dopo le vacanze di Natale con il Padel senza farsi male? La cosa migliore sarebbe non fermarsi mai, ma se le feste sono state all’insegna dell’ozio, delle ore piccole, della abbuffate e bagordi vari, allora tornare su un campo da Padel e, in generale, tornare a fare attività fisica non è un momento da sottovalutare.

Come ci spiegano gli esperti di Padel4Fun, infatti, i periodi di sosta incidono sulla nostra forma fisica quando hanno una durata che va oltre i 7/8 giorni; se è il vostro caso allora la parola d’ordine per riprendere in mano la racchetta è: gradualità.

 

SCARICARE LO STRESS ACCUMULATO

Lo sport – spiega la psicologa Michelle Castenetto - può essere molto utile per scaricare lo stress accumulato sia durante le festività, sia durante le giornate lavorative. Riprendere a praticare sport significa tornare fisicamente attivi, ricaricare la mente e divertirsi con gli amici. Come si ritorna nella propria routine lavorativa, bisogna introdurre fin da subito i buoni propositi: sport fin dalla prima settimana. In base a quanto tempo saremo stati in panchina, però, bisogna prevedere un rientro graduale”.

Il periodo di fermo, infatti, potrebbe trarci in inganno: “dopo una vacanza – aggiunge la dott.ssa Castenetto - si pensa di scendere in campo carichi e rigenerati dalle ferie, ma ci si dimentica che la nostra mente, come il nostro corpo, ha bisogno di tempo per tornare ad affrontare le partite”. La soluzione? “Programmare un tempo per allenarsi durante le vacanze, oppure nell’immediato rientro”.

 

RIPRENDERE GRADUALMENTE L'ALLENAMENTO

Lo stesso discorso vale per il fisico. Il dott. Alessandro Scalzotto, fisioterapista, ci ricorda che “dopo un periodo di riposo prolungato si riducono le capacità dei muscoli come forza, resistenza e velocità”. Bisogna quindi “ricondizionarli”, ovvero allenarli a dovere perché altrimenti saremo a maggiore rischio infortunio, attraverso un programma che comprenda la preparazione atletica e lo stretching.  “L’importante – sottolinea il dott. Scalzotto – è che si ascolti il proprio corpo. Ognuno di noi un mondo a sé in funzione della massa muscolare, della struttura fisica, dell’età e del sesso, ma in linea generale bisogna sempre riprendere con carichi graduali. Come quando saliamo in auto dopo averla lasciata in sosta in inverno, prima di spingere sull’acceleratore dobbiamo aspettare che si riscaldi”.

 

MANTENERE UN CORRETTO REGIME ALIMENTARE

E l’alimentazione? Una dieta drastica con un ritorno in campo convulso, magari con l’ossessione di perdere i chili messi su con le abbuffate delle feste è la peggiore delle idee da perseguire. 

“La cosa migliore – fa notare la dott.ssa Palladino, nutrizionista – sarebbe mantenere anche durante il periodo natalizio un corretto regime alimentare. In ogni caso, finite le feste è fondamentale tornare alle buone abitudini ma senza fretta perché diete sbagliate rovinano il metabolismo. L’organismo avrà immagazzinato nel tessuto adiposo le sostanze di scarto, il consumo calorico si sarà ridotto e probabilmente ci sarà stato un aumento di peso, con riduzione della massa grassa e contemporanea diminuzione della massa muscolare. In queste condizioni la dieta deve seguire,sotto consiglio di una persona specializzata, i canoni previsti per un soggetto normale”.

Nessuna fretta e nessuna psicosi, quindi. Sapendo che il Padel ci aiuterà a tornare in forma e a sostenerci nello stress da rientro, purché si torni a praticarlo progressivamente.